menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Allluvione di Senigallia

Allluvione di Senigallia

Alluvione di Senigallia, uno dei giudici è tra i danneggiati: il processo si sposta da Ancona

Il processo si sposta dal tribunale di Ancona a quello di L'Aquila. Il motivo? Uno dei giudici del tribunale dorico ha subito danni durante l'alluvione ad un immobile di sua proprietà

Il processo sull'alluvione del 2014 a Senigallia si sposta dal tribunale di Ancona a quello di L'Aquila. I legali degli 8 imputati infatti, tra cui anche l'ex sindaco di Senigallia e consigliere regionale Maurizio Mangialardi, hanno espresso in mattinata, durante l'apertura del dibattimento, un'eccezione fondata sull'incompatibilità del distretto. Il motivo? Uno dei giudici del tribunale di Ancona ha subito danni ad un immobile di sua proprietà proprio durante l'alluvione.

Visto l'articolo 11 del codice di procedura penale, l'eccezione è stata accolta dal collegio penale ed è stata dichiarata l'incompatibilità. Ora il processo è stato spostato al distretto più vicino ovvero quello di L'Aquila. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento