rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Falconara Marittima

Maltempo, automobilista salvata nella notte. Il Comune: «Evitato l'allagamento di strade e centri abitati»

Il personale comunale ha compiuto controlli per oltre 24 ore. Il livello dei fossi, salito ieri sera, sta ora scendendo. Evitato l’allagamento di strade e centri abitati

FALCONARA - Ha cominciato ad abbassarsi in tarda mattinata il livello dei fossi che attraversano il territorio di Falconara, livello salito nel corso della notte tra ieri e oggi, lunedì 23 gennaio. A partire dalla mattinata di ieri (domenica 22 gennaio) la situazione dei corsi d’acqua è stata monitorata da operai e tecnici del Comune di Falconara, che hanno fatto continui sopralluoghi per verificare la condizione dei fossi e delle strade adiacenti. Il monitoraggio è proseguito anche nel corso della notte. Il Centro operativo comunale è stato attivato alle 22 di ieri.

Grazie alla pulizia dei fossi di competenza comunale e ai lavori di regimazione idraulica del Consorzio di Bonifica è stato evitato l’allagamento delle strade e dei centri abitati, nonostante il grande quantitativo d’acqua caduta per tutta la giornata di ieri e nelle prime ore di oggi. Proprio a causa delle precipitazioni intense si sono registrati alcuni allagamenti in alcuni campi nella zona delle Pojole e nei terreni limitrofi a via del Consorzio. Criticità sono state registrate in corrispondenza dei sottopassi carrabili, alcuni dei quali si sono allagati. In particolare attorno alle 5.30 del mattino di oggi un tecnico e un operaio reperibile del Comune, impegnati nei sopralluoghi per oltre 24 ore, hanno soccorso una automobilista che aveva imboccato il sottopasso dell’aeroporto, nonostante i mezzi del personale fossero stati posti a sbarramento della strada. La donna era rimasta bloccata dall’acqua ed è stata tratta in salvo. Il sottopasso in questione è stato riaperto alle 13.

Anche l’assessore alla Protezione civile Valentina Barchiesi ha compiuto sopralluoghi nelle giornate di ieri e oggi e nella notte. «L’allerta, pur se di livello inferiore, proseguirà fino a domani, martedì 24 gennaio – dice l’assessore Barchiesi – e l’attenzione del personale comunale resterà alta. Voglio ringraziare il personale comunale e in particolare i reperibili, con cui sono rimasta in contatto specie nelle ore più critiche, oltre ai volontari del gruppo comunale di protezione civile e agli agenti della polizia locale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, automobilista salvata nella notte. Il Comune: «Evitato l'allagamento di strade e centri abitati»

AnconaToday è in caricamento