Cronaca

Natale: allerta neve. Per il Comune le calze antineve "non sono idonee"

Neve in arrivo per Natale nelle Marche: dalla Vigilia la Protezione civile regionale prevede nevicate nelle zone collinari e montane, anche a 500 metri. L'assessore Borgognoni fa sapere che le calze antineve "non sono equiparabili alle catene"

Neve in arrivo per Natale nelle Marche: a partire dalla Vigilia la Protezione civile regionale prevede nevicate nelle zone collinari e montane, anche a 500 metri, con cumuli di 20-40 centimetri.
Tutta la regione - fa sapere l'agenzia ANSA - sarà spazzata da venti da Nord Est fra i 40 e gli 80 km orari. Il mare sarà mosso, con onde fino a tre metri. I fenomeni saranno più intensi a partire da domani sera e nelle prime ore del 25.
Fredda ma gradevole la giornata di Natale. Tutta la regione sarà spazzata da venti da Nord Est fra i 40 e gli 80 km orari. Il mare sarà mosso, con onde fino a tre metri. I fenomeni saranno più intensi a partire da domani sera e nelle prime ore del 25. Fredda ma gradevole la giornata di Natale.

Anconambiente ha recentemente incrementato il parco mezzi proprio per fronteggiare emergenze di questo tipo. Intanto cambia l'ordinanza antineve del Comune di Ancona: su sollecitazione dell’assessore alla Polizia Municipale e Protezione civile Fabio Borgognoni, che ha accolto a sua volta i suggerimenti di alcuni cittadini, l’ordinanza dirigenziale verrà modificata solo nella parte in cui erano indicate – quali mezzi antineve per le auto – oltre alle catene anche le “calze”. Per circolare in caso di precipitazioni nevose saranno prescritti “idonei mezzi antisdruciolo”, per sottolineare l’opportunità di utilizzare metodi omologati.
Verrà dunque eliminato il riferimento alle calze antineve, che "non sono equiparabili alle catene".

“La confusione di giudizi che ancora permane sull’utilizzo delle calze antineve che in alcuni paesi europei sono addirittura omologate – ha affermato l’assessore Borgognoni -  ha indotto in errore il parere tecnico che ha supportato l’emanazione del provvedimento. Consapevoli del disagio che si sarebbe potuto creare in occasione di un’ eventuale precipitazione nevosa, vogliamo chiarire che l’ordinanza sarà modificata subito e che tutti i mezzi antisdruciolo dovranno  essere a norma di legge per non incorrere in sanzioni”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale: allerta neve. Per il Comune le calze antineve "non sono idonee"

AnconaToday è in caricamento