Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Torna l'incubo maltempo, allerta meteo anche nelle Marche: previsti nubifragi e calo termico

L'avviso prevede dalle prime ore di mercoledì 14 giugno, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale

Torna l'incubo maltempo. Ancora temporali, nubifragi e calo termico su varie zone d'Italia, tra cui le Marche dove è scattata l'allerta arancione.

L'allerta meteo arancione e gialla per oggi della protezione civile

L’avvicinamento di un’area di bassa pressione dal Mar Mediterraneo occidentale verso il Mar Tirreno favorirà, nella giornata di oggi, l'intensificazione di instabilità atmosferica su gran parte del nostro Paese, in particolare sulle regioni centro-meridionali. Tradotto: rischio forti temporali. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L'avviso prevede dalle prime ore di mercoledì 14 giugno, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria, in estensione, dalle prime ore del mattino, su Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di mercoledì 14 giugno, allerta arancione su parte dell'Emilia-Romagna, allerta gialla sul resto della regione, su parte della Lombardia, sull’intero territorio di Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e su gran parte della Sicilia.

Le previsioni dettagliate per oggi

Il maltempo, spiegano gli esperti di 3bmeteo.com,  non colpirà ovunque con uguale forza, le regioni settentrionali già da mercoledì si troveranno meno esposte ai fenomeni che si concentreranno invece sulle regioni centrali e su parte del Sud. Giovedì il maltempo sarà ancora al Sud e su parte del Centro mentre al Nord andrà decisamente meglio e solo venerdì con l'esclusione di una piccola parte del Sud, l'alta pressione avrà riconquistato quasi tutta l'Italia. Massima attenzione perché c'è il concreto rischio di temporali violenti, anche a carattere di nubifragio e di grandinate. Oggi al nord, variabile o temporaneamente nuvoloso sui settori di pianura con qualche isolato piovasco, più instabile sui settori alpini, prealpini e in Liguria con acquazzoni e locali temporali. Qualche temporale potrebbe interessare in serata l'alta pianura piemontese. Al centro, diffuso maltempo con rovesci e temporali, anche forti e a carattere di nubifragio localmente associati a grandinate. In serata migliora sulla Toscana, in nottata sul Lazio. Al sud, molto instabile a tratti perturbato con rovesci e temporali, localmente forti su ovest Sicilia, Sardegna, Campania, Molise e Puglia settentrionale. Maggiore variabilità altrove con fenomeni più isolati. Temperature in generale diminuzione. Venti moderati a rotazione ciclonica, mari mossi o localmente molto mossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'incubo maltempo, allerta meteo anche nelle Marche: previsti nubifragi e calo termico
AnconaToday è in caricamento