rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Pubblica il post: «C'è una sparatoria in centro», in realtà è una bufala

Un post su Facebook ha suscitato non poca agitazione tra la cittadinanza parlando di una «sparatoria con morto in via Matas». Dopo le opportune verifiche si è scoperta essere una fake news

Prima lancia la voce di una «sparatoria con morto in via Matas» su Facebook poi cancella tutto. Questa mattina intorno alle 10 la notizia choc appare sulla bacheca di un utente Facebook. Subito il post viene ricondiviso da diverse persone scatenando il classico tam tam degno di un fatto di prim'ordine in città.

Nel frattempo gli organi di stampa iniziano a verificare l'informazione. I gornalisti, arrivati sul posto, non trovano nulla. Carabinieri e polizia non hanno ricevuto segnalazioni in merito. Le Volanti sono interventute davvero, alla stessa ora, per il tentato suicidio di una donna che aveva ingerito delle pillole nella sua casa in centro storico. Dunque non sembrerebbe esserci stata alcuna sparatoria. Così in poco tempo si scopre che la notizia è falsa. L'informazione viene presto smentita dalle fonti ufficiali ma resta il fatto che diverse persone in quel poco tempo commentano e condividono il post e in città si scatena l'allarme per un fatto di sangue che, in realtà, non si è mai verificato. Dopo circa due ore il post viene cancellato e ora non è più visibile. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblica il post: «C'è una sparatoria in centro», in realtà è una bufala

AnconaToday è in caricamento