Collemarino, paura per un cane avvelenato: l'Oipa lancia l'allarme

Cane intossicato a Collemarino ed è allarme polpette avvelenate. E' successo tutto domenica sera quando un ragazzo si è accorto che il suo cagnolino non mangiava più dal giorno prima e aveva le gengive particolarmente bianche

Cane intossicato a Collemarino, in via Tamburini, zona stadio. Ed è allarme polpette avvelenate. E' successo tutto domenica sera quando un ragazzo si è accorto che il suo cagnolino, un meticcio di taglia media, non mangiava più dal giorno prima e aveva le gengive particolarmente bianche. Lo ha portato dal veterinario, che ha subito diagnosticato un avvelenamento. Torna dunque l’incubo delle polpette avvelenate? L’Oipa (Organizzazione protezione animali) di Ancona lancia l’allarme polpette avvelenate. «Il veterinario ci ha confermato che sono state polpette avvelenate per cui ci siamo mobilitati - ha detto Massimiliano Stampella dell’Oipa Ancona - Abbiamo lanciato l'allarme su facebook e tutti i social a nostra disposizione, inoltre abbiamo fatto volantinaggio su posto per avvisare gli altri residenti».

Per fortuna l’amico a quattro zampe si è salvato dopo un’operazione chirurgica che gli è costata un pezzetto di fegato. Intervento resosi vitale dopo che il camice bianco aveva scoperto un’emorragia interna. Probabilmente il meticcio è stato salvato grazie al fatto che il veleno non era dei più mortali ma anche grazie alla tempestività dell’intervento dell’uomo. Ora però è allarme nella zona e gli esperti consigliano caldamente di non lasciare mai i propri cani liberi dal guinzaglio. «A chi compie questi gesti nel tentativo di fare del male ai cani vorrei solo ricordare che è un reato e rischia un procedimento penale» ha detto Massimiliano Stampella. E infatti proprio questa mattina il padrone del cagnolino si sarebbe rivolto ai carabinieri per sporgere denuncia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento