Cronaca

Largo XXIV Maggio, allarme incendio alle poste, intervento dei pompieri

E' successo oggi intorno alle 15 quando un passante ha notato del fumo uscire da una delle finestre del seminterrato che guarda su largo XXIV Maggio. E' lì che è scattato l'allarme ai vigili del fuoco

Allarme incendio alle poste nella giornata di oggi (30 gennaio), quando un passante ha notato del fumo uscire dalla finestra del seminterrato del palazzo. Subito evacuato sia il personale che i clienti che, per alcuni minuti, sono rimasti di fuori ad aspettare i soccorsi. 

In effetti quel fumo avrebbe potuto ingannare perché quando i vigili sono arrivati, non hanno trovato nessun incendio. Quel fumo, altro non era che il vapore degli estintori che si erano attivati per un corto circuito del sistema anti incendio. Forse a causa di due fulmini che si erano abbattuti sulla città pochi istanti prima, stando agli esperti dei pompieri. Ma questa resta solo un'ipotesi dei vigili del fuoco che sono comunque intervenuti controllare tutto l'archivio dell'azienda. Poi si sono adoperati per sistemare le prime cose dell'impianto antincendio. 

Dunque sarebbe stata una scarica elettrica che ha sovraccaricato il sistema, collegato 6 estintori automatici posizionati sul soffitto. Quando il sistema è andato in titl, le docce hanno cominciato ad emettere il vapore acqueo che, in caso di incendio, avrebbe spento le fiamme. Al contrario oggi si è completamente scaricato nel seminterrato delle Poste anconetane, riempiendo il locale per poi fuoriuscire dalle finestre che danno anche su via Giannelli.

Proprio quel fumo ha ingannato il passante che, con senno del poi, ha testimoniato che in effetti quel fumo non era poi così nero. Sul posto anche due pattuglie della polizia Muncipale per regolare il traffico che, nel frattempo, aveva creato una coda che arrivava dall'altro lato della galleria del Risorgimento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo XXIV Maggio, allarme incendio alle poste, intervento dei pompieri

AnconaToday è in caricamento