Torna l'allarme afa, Coldiretti Marche: «2 gradi in più e eventi devastanti in aumento»

Secondo il bollettino del Ministero della Salute la temperatura percepita dal nostro corpo arriverà nelle prossime ore a 36°, con minime e massime comprese tra i 25 e i 32 gradi

foto di repertorio

Temperature ancora bollenti con l’allerta che per le Marche aumenterà da giallo ad arancione nella giornata di sabato 10 agosto. Secondo il bollettino del Ministero della Salute la temperatura percepita dal nostro corpo arriverà a 36°, con minime e massime comprese tra i 25 e i 32 gradi. L'allerta arancione prevede l'attivazione di tutti i servizi sociali e sanitari per far fronte alle condizioni di salute degli individui più soggetti. Il grande caldo attuale arriva dopo un luglio altalenante che ha fatto segnare temperature medie più alte di 2 gradi sia rispetto allo scorso anno, sia alla media storica degli ultimi 5 anni, ma che si è anche contraddistinto per la distruttiva tromba d’aria del giorno 9.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fenomeni meteo straordinari che purtroppo sono diventati una consuetudine a causa dei cambiamenti climatici. Dall’inizio dell’anno, in Italia, sono stati registrati oltre 600 tra tempeste, nubifragi, trombe d’aria e grandinate che hanno provocato gravi danni nelle campagne e nelle città ma anche al turismo. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base degli ultimi dati ESWD, la banca dati europea sugli eventi estremi. Nelle Marche si contano oltre 40 segnalazioni di eventi estremi dall’inizio dell’anno, circa il triplo rispetto allo stesso periodo del 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento