menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Rubini durante il sit-in

Francesco Rubini durante il sit-in

Catrame sulle radici, alberi condannati a morte: «Ecco l’incompetenza del Comune» 

I rappresentanti di Altra Idea di Città si sono riuniti per un sit-in di protesta contro la decisione del Comune di gettare catrame sulle radici degli alberi 

Le radici hanno raggiunto la superficie del marciapiede e il Comune ha gettato del catrame sulla base di una dozzina di alberi lungo via Giovanni Battista Pergolesi. Un modus operandi duramente contestato dal movimento Altra Idea di Città. Circa venti rappresentanti si sono radunati per un sit-in insieme al capogruppo in consiglio comunale, Francesco Rubini, e alla presidente del Ctp 3 Loretta Boni (GUARDA IL VIDEO). E’ stato legato un filo tra due tronchi, sul quale sono stati appesi messaggi e disegni, anche realizzati da bambini, con citazioni che richiamano al rispetto dell’ambiente. Uno, in particolare, accennava alla candidatura di Ancona a capitale italiana della cultura 2022: «Città della cultura? Ecco la vostra natura morta». E’ stato anche esposto anche uno striscione: «Per questa amministrazione nessuna cura, nessuna manutenzione». 

E proprio sulla manutenzione si concentrano le critiche del movimento. «Ora c’è il programma del “mosaico verde” ma questa amministrazione è green a fasi alterne- ha detto Loretta Boni- da un lato si avvia questo piano, dall’altro si tagliano gli alberi secolari. Servono soldi per curarli, ma qui manca del tutto la programmazione, non ci sono figure specializzate che decidono come curare il verde». «Siamo stufi di queste azioni propagandistiche dell’amministrazione, che tenta di nascondere sotto il tappeto i problemi della città- ha commentato Rubini- Ancona ha problemi seri legati alla sostenibilità, l’ultimo report di Legambiente parla chiaro e dice che siamo indietro su mobilità, trasporto pubblico, alberi per numero di abitanti e qualità dell’aria. Gli alberi devono essere utilizzati per riproporre la sostenibilità ambientale della città».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Attualità

Il nuovo Dpcm, arrivata la firma di Draghi: ecco cosa cambia fino a Pasqua

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento