Albergatori del Conero con Repower per un turismo sostenibile e responsabile

Al via il progetto che porterà la mobilità elettrica da Ancona a Numana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

25 gennaio 2018 – L’Associazione Albergatori del Conero ha definito con Repower, gruppo internazionale attivo da oltre 100 anni nel settore energy e u no dei pionieri della mobilità elettrica in Italia, un accordo per dotare le strutture riunite nell’Associazione di uno strumento di ricarica per le auto elettriche. L’Associazione che aderisce a Federalberghi Confcommercio, Imprese per l’Italia Marche Centrali, presieduta da Anna Maria Ceccarelli dell’Acanto Country House di Sirolo, porta così il turismo del Conero a una svolta sostenibile.

“Il nostro patrimonio artistico, culturale e ambientale – ha dichiarato la Presidentessa dell’Associazione Albergatori del Conero Anna Maria Ceccarelli - è tra i più importanti al mondo, riuscire a promuovere un turismo sostenibile che valorizzi il nostro territorio, preservandolo, è tra gli obiettivi di ognuna delle strutture aderenti all’Associazione degli albergatori del Conero”. “La scelta di sostenere le associazioni degli albergatori come abbiamo fatto per Riccione e oggi con il Conero – ha dichiarato Fabio Bocchiola, country manager Repower in Italia – nasce dalla volontà di sostenere in maniera proattiva lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia, collaborando con le realtà locali per offrire un modo nuovo, sostenibile e tecnologico di visitare alcuni dei territori più celebri del nostro Paese”. Nell’ottica di promuovere la diffusione di una mobilità sostenibile e alternativa Repower ha dato vita anche al circuito Ricarica 101: da Nord a Sud Italia più 200 PALINA da 22 kW ricaricheranno velocemente ogni driver elettrico in viaggio per lavoro o piacere.

Torna su
AnconaToday è in caricamento