Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Espulso straniero irregolare, era ai domicialiari per dorga e armi

L'uomo, accompagnato dai poliziotti della Questura dorica al CPR di Potenza, sarà rimpatriato con un apposito volo

ANCONA- Non cessa il controllo ed il monitoraggio degli stranieri irregolari sul territorio di Ancona. Nella giornata di ieri infatti, i poliziotti hanno scortato uno straniero irregolare sul territorio nazionale al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Potenza da cui verrà poi rimpatriato con un volo dedicato. Lo straniero, un marocchino di 30 anni, aveva finito da poco di espiare una pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione (detenzione domiciliare) per una serie di reati in materia di droga e normativa sulle armi. A suo carico anche una condanna per ricettazione. Per altro, durante la detenzione domiciliare l'uomo era stato deferito dalla competente Autorità Giudiziaria per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. Nella mattinata di ieri, dopo gli accertamenti del caso, lo straniero è stato preso in consegna dagli operatori della Questura dorica che, nell'arco di poche ore, gli hanno notificato il provvedimento di espulsione. Quest'ultimo è stato eseguito mediante accompagnamento al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Potenza, dove l'uomo è arrivato in serata e dove rimarrà in attesa di essere rimpatriato con apposito volo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulso straniero irregolare, era ai domicialiari per dorga e armi
AnconaToday è in caricamento