rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Lite al supermercato sfocia in un'aggressione, cazzotto in volto ad una commessa

Sul posto i militari e gli operatori della Croce Gialla di Ancona che hanno soccorso la ferita e l'hanno trasportata al pronto soccorso dell'ospedale regionale di Torrette

Prima un acceso diverbio tra due clienti ed il direttore, poi la brutale aggressione ai danni di una commessa. Sono stati momenti di tensione quelli vissuti giovedì mattina all'interno del supermercato Tuo Dì, nella zona della stazione di Ancona. 

Una famiglia di rom anconetani, padre, madre e figlio è entrata, quando mancavano pochi minuti alle 9, all'interno del negozio di via Flaminia alla Palombella. Come da prassi il direttore ha iniziato a seguire alcuni loro spostamenti, azione che all'interno dei supermercati viene svolta di frequente per constrastare i furti. Questi controlli però non sono piaciuti all'uomo, che ha accusato il direttore di fare lo sbirro. Nel contempo sua moglie ha  ingaggiato un'accesa discussione con una commessa, sfociata dopo pochi istanti in una brutale aggressione. La donna infatti ha colpito tra collo e mascella la dipendente con un cazzotto, facendola rovinare a terra. A quel punto la moglie di un Carabiniere che stava facendo la spesa ha chiamato il 112, mentre il titolare del supermercato ha immediatamente allertato il 118. Sul posto i militari e gli operatori della Croce Gialla di Ancona che hanno soccorso la ferita e l'hanno trasportata al pronto soccorso dell'ospedale regionale di Torrette. 

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite al supermercato sfocia in un'aggressione, cazzotto in volto ad una commessa

AnconaToday è in caricamento