Picchiano e rapinano 45enne, uno perde il portafogli e fa arrestare tutta la banda

Quattro malviventi in "trasferta" da Roma si sono recati presso il garage di un 45enne osimano con l'hobby della riparazione e vendita "on-line" di cellulari usati. Lo hanno aggredito e immobilizzato

Assieme ad altri tre complici ha picchiato e rapinato un autotrasportatore osimano, ma ha perso il portafoglio sul logo del crimine ed è finito in manette con il resto della banda. Il fatto è accaduto a Osimo: nella tarda serata di ieri quattro malviventi stranieri, in “trasferta” da Roma a bordo di una Bmw di colore grigio, si sono recati presso il garage di un 45enne osimano, residente a Osimo Stazione, autotrasportatore con l’hobby della riparazione e vendita “on-line” di cellulari usati. I quattro avevano preso accordi per l’acquisto di alcuni telefoni, ma una volta arrivati sul posto hanno assalito l’autotrasportatore, lo hanno legato e sono fuggiti con 208 telefoni, per un valore totale di circa 6mila euro.
Uno dei quattro, però – A. M., 25enne marocchino residente a Velletri – ha perso il portafoglio sul luogo del crimine, e quando è tornato per recuperarlo ha trovato ad attenderlo i Carabinieri della Compagnia di Osimo, nel frattempo contattati dalla vittima riuscita a liberarsi.

Quando gli altri tre complici hanno visto le divise si sono subito dati alla fuga verso Roma a bordo della Bmw, ma i Carabinieri avevano già diramato l’allarme ai Comandi dell’Arma competenti territorialmente lungo la direttrice autostradale e alle competenti Polizie Stradali: la Polizia Stradale di Avezzano, in località Arsoli (RM), all’altezza del  km. 43 dell’A/24, è riuscita così ad intercettare e bloccare l’auto segnalata.

Il 25enne catturato ad Osimo è stato portato a Montacuto, mentre gli altri tre complici (M.A., 23 anni, K.A., 24enne, entrambi marocchini; e F.T., 27anni, spagnolo, tutti già noti alle forze dell’ordine) sono stati portati a Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento