Cronaca Piano / Piazza D'Armi

Piazza D’Armi: picchiati e rapinati per un casco, arrestati gli aggressori

Nel corso di un servizio di controllo e perlustrazione al Piano San Lazzaro gli agenti della squadra Volanti si sono imbattuti in due uomini riversi a terra e con il volto insanguinato

Ieri sera, attorno alle 22, nel corso di un servizio di controllo e perlustrazione al Piano San Lazzaro gli agenti della squadra Volanti si sono imbattuti a Piazza D’Armi in due cittadini bengalesi riversi a terra e con il volto insanguinato.

I poliziotti non hanno perso tempo e nel giro di pochi secondi, coadiuvati da altre due unità operative, hanno rintracciato in via Giordano Bruno i responsabili del gesto, due cittadini tunisini di 19 e 21 anni, entrambi residenti ad Ancona.
Gli agenti hanno poi ricostruito il fatto, appurando che poco prima i due avevano aggredito e percosso i bengalesi con lo scopo di rapinarli dei portafogli, riuscendo però ad impossessarsi solo del casco della loro moto, poi ritrovato dagli uomini della polizia e restituito al proprietario.
 
I due giovani tunisini, già gravati da qualche precedente di polizia per reati contro la persona, sono stati tratti in arresto ed associati presso il Carcere di Montacuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza D’Armi: picchiati e rapinati per un casco, arrestati gli aggressori

AnconaToday è in caricamento