Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Rione degli archi / Via delle Fornaci Comunali

Piomba in officina, minaccia il titolare con un ombrello e picchia un operaio

Secondo la ricostruzione del titolare la donna è piombata nel suo ufficio urlando e sbraitando per poi puntargli contro l’ombrello. Sul posto la polizia

Polizia agli Archi

E’ entrata nell’officina infuriata urlando e sbraitando, scontenta del lavoro sulla macchina del marito. Poi ha preso un ombrello, ha cominciato ad agitarlo rischiando di danneggiare le altre macchine in lavorazione ed è entrata nell'ufficio del titolare minacciandolo con la punta di ferro dell'ombrello. Infine ha ferito al volto un dipendente con un pugno. 

Tensione nel pomeriggio in un’officina di via Fornaci Comunali, zona Archi. A evitare il peggio è statao l'intervento di un dipendente, un 48enne senegalese, che si è messo in mezzo ai due e ha rimediato un pugno al volto dalla donna mentre cercava di allontanarla. Sul posto è arrivata una pattuglia della polizia insieme all'ambulanza della Croce Rossa di Ancona. Il senegalese è stato accompagnato a Torrette con un labbro gonfio e dei forti dolori alla mandibola. In ospedale anche la donna per accertamenti. 

«Già dalla mattina ha cominciato a telefonare e a urlare, diceva che la macchina aveva altri danni poi è arrivata qui, è entrata nell’ufficio e mi ha minacciato con l’ombrello» ha raccontato il titolare dell'officina. La donna, sempre secondo il racconto del titolare, ha cominciato a urlare: «Sono disoccupata e ho dei bambini da mantenere». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piomba in officina, minaccia il titolare con un ombrello e picchia un operaio

AnconaToday è in caricamento