rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Sassoferrato

Aggredì brutalmente una giovanissima dentro ad un bar: per due anni non si potrà avvicinare ai locali

Destinataria del provvedimento una trentenne che la notte del 4 agosto si rese colpevole dell’episodio

SASSOFERRATO- Aggredì selvaggiamente in un bar di Sassoferrato una minorenne senza alcun motivo la sera del 4 agosto scorso provocandole ferite e non solo. Adesso, in virtù del provvedimento di Daspo urbano che le è stato comminato dalla Questura di Ancona, la trentenne (già nota alle forze dell’ordine) non potrà stazionare né nel bar in questione né negli altri locali della zona con divieto di stazionamento anche nelle zone limitrofe.

La sanzione arriva su precisa volontà del Questore Cesare Capocasa di scongiurare situazioni simili dinanzi ai tanti giovani – compresi diversi minorenni – che stazionavano nell’esercizio dove si sono verificati i fatti. La trasgressione del Daspo prevederà la pena della reclusione da 6 mesi a 2 anni nonché la multa da 8.000 a 20.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredì brutalmente una giovanissima dentro ad un bar: per due anni non si potrà avvicinare ai locali

AnconaToday è in caricamento