rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Jesi

Aggredita e picchiata da uno sconosciuto, choc alla Caritas: 52enne in ospedale

L'uomo, un 24enne originario del Gambia, l'ha presa a pugni alla testa ed al volto. Il giovane si trovava nella zona per ritirare il pranzo alla mensa

JESI - Aggredita brutalmente con pugni in testa ed al volto. Choc nella mattinata di ieri in via Papa Giovanni XXIII, a pochi metri dalla Caritas. La vittima è una 52enne jesina che è stata presa in cura dagli operatori della Croce Verde e trasportata in ospedale.

Ad aggredirla, per motivi ancora non chiari, un 24enne del Gambia che si trovava nella zona per ritirare il pranzo alla Caritas. Tutto è accaduto in pochi istanti: secondo una testimonianza la donna stava passeggiando con il suo cane quando il giovane l'ha improvvisamente aggredita. Il cagnolino a quel punto ha iniziato ad abbaiare, attirando l'attenzione di alcuni passanti che si trovavano nella zona. Ad aiutare la donna anche un'altra signora che ha immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 con automedica ed ambulanza della Croce Verde di Jesi, oltre ai carabinieri. 

La vittima è stata trasportata al pronto soccorso del Carlo Urbani di Jesi. Per lei alcune ferite al volto e tanto spavento. In ospedale anche l'aggressore per via del suo forte stato di agitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita e picchiata da uno sconosciuto, choc alla Caritas: 52enne in ospedale

AnconaToday è in caricamento