Prima tampona, poi aggredisce l'automobilista: arrestato un 45enne

Immediato l’intervento dei militari del Radiomobile Carabinieri di Ancona che, allertati da alcuni passanti, sono intervenuti immobilizzando l’aggressore

Carabinieri (foto d'archivio)

Poteva essere un banale tamponamento, quello accaduto il 23 novembre in Corso Carlo Alberto, se l’uomo vittima dell’incidente automobilistico non fosse stato per giunta aggredito fisicamente dal guidatore che l’aveva tamponato, con calci e pugni sferrati con inaudita violenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediato l’intervento dei militari del Radiomobile Carabinieri di Ancona che, allertati da alcuni passanti, sono intervenuti immobilizzando l’aggressore e non potendo fare a meno di constatare quanto lo stesso fosse in evidente stato di ebbrezza alcolica. Subito sottoposto ad alcol test è stato infatti riscontrato affetto da un preoccupante livello etilico e per questo denunciato all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, violenza privata, minacce e lesioni, con richiesta di aggravamento per problemi di abuso alcolico. Questa mattina l'uomo, un italiano di 45 anni, è stato raggiunto dai Carabinieri e portato nel carcere di Montacuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento