Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Le Grazie / Via Fano

Donna violentata in strada, arrestato l'aggressore: è irregolare con decreto di espulsione

Dopo le formalità in caserma, l’aggressore è stato accompagnato in carcere dove resterà in attesa dell’udienza di convalida

E’ stato arrestato l’uomo che stamattina ha inseguito, strattonato a terra e denudato una donna fino a tirarle via anche le mutandine. Si tratta di un ghanese di 48 anni, già notto alle forze dell’ordine, irregolare sul territorio italiano e già gravato da un decreto di espulsione mai rispettato. Dalle prime indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Ancona, è emerso come l’uomo, per motivi ancora poco chiari, volesse dei soldi che lei, una tunisina di 34anni, aveva effettivamente nascosti addosso. Tuttavia la violenza del ghanese anche nello spogliare la donna gli sono valsi una serie di accuse: violenza sessuale, tentata rapina e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Già, perché alla base della violenza consumatosi questa mattina all’incrocio tra via Paolucci e via Fano, ci sarebbe una questione di droga. La stessa regolarmente venduta nella baraccopoli da cui è fuggita proprio la vittima, prima di essere raggiunta e sbattuta a terra dal suo aguzzino. La stessa di cui i residenti ora hanno paura perché, seppur non vi siano problemi quotidiani, denunciano da tempo una esclalation di bivacchi, schiamazzi e liti in strada. Dopo le formalità in caserma, l’aggressore è stato accompagnato in carcere dove resterà in attesa dell’udienza di convalida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna violentata in strada, arrestato l'aggressore: è irregolare con decreto di espulsione

AnconaToday è in caricamento