Follia per il corso, cazzotti ai passanti e agli agenti: arrestato un 31enne

Primo pomeriggio davvero movimentato in centro città con un bengalese che ha dato in escandescenza. Senza un motivo apparente aggredite almeno cinque persone

Il momento dell’arresto (Foto di Marco Angelucci)

Il primo pugno è arrivato a un signore che stava passeggiando per piazza Cavour. Poi un crescendo fatto di nuovi agguati, inseguimenti e alla fine l'arresto. È stato un primo pomeriggio davvero movimentato quello di oggi in centro città tra piazza Cavour e corso Garibaldi dove un bengalese di 31 anni, senza un apparente motivo, ha iniziato a picchiare chiunque gli si parasse di fronte. La prima vittima, come detto, in piazza Cavour. Poi l'uomo si è scagliato contro un autista della Conerobus fermo sotto gli archi tra la piazza e il corso. L'autista è scappato e si è rifugiato in un negozio ma lo straniero lo ha inseguito. Una volta entrato nell'esercizio ha provato ad aggredire una commessa ma è stato respinto all'esterno. Nel frattempo una pattuglia della polizia municipale, ricevuto l'allarme, è arrivata sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vigile urbano aggredito in strada, la scena della violenza - VIDEO

Il bengalese ha tentato di aggredire una vigilessa e poi ha sferrato un pugno contro il collega che era con lei. Il 31enne ha cercato di scappare ma, grazie anche all'aiuto di un commerciante del corso uscito dal negozio per aiutare l'agente, è stato preso e bloccato. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Il 31enne è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È stato portato al Comando della Municipale per accertamenti. In tasca aveva un passaporto e si stanno facendo accertamenti per capire se abbia anche un permesso di soggiorno. Dopo essere stato acciuffato si è chiuso nel silenzio e non ha detto nulla sul perché si sia scagliato in quel modo contro dei perfetti sconosciuti. L'agente e l'autista aggrediti sono ricorsi alle cure del pronto soccorso mentre si sta cercando il primo uomo colpito che, nella confusione, si è allontanato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento