Via Piave: aggressione al comandante dei Carabinieri, in manette un 42enne

Aggressione al comandante della caserma dei carabinieri di via Piave ieri mattina verso mezzogiorno. L'uomo è stato subito arrestato e dovrà comparire davanti ad un giudice in un processo per direttissima

Aggredito il comandante dei Carabinieri di via Piave. Il fatto, avvenuto all'interno della stazione dei militari dell'Arma di via Piave, risale alla giornata di ieri intorno a mezzogiorno. Arrestato subito in fragranza di reato P. B., un anconetano di 42 anni che ha diversi precedenti penali. Ma cosa sarebbe successo? Il violento sarebbe entrato nel commissariato e si sarebbe rivolto al piantone chiedendo di poter fare una denuncia. In quel frangente sarebbe nato un diverbio verbale e l'uomo avrebbe cominciato a dare in escandescenza e a prendere a pugni alcune vetrate dell'ufficio del piantone. In quel momento sarebbe arrivato dal suo ufficio il comandante della stazione operativa e in quel momento l'uomo si è scagliato contro il comandante colpendolo e prendendolo a pugni. L'uomo è stato subito immobilizzato e ammanettato.

Il comandante dei militari dell'Arma avrebbe riportato un trauma all'occhio e uno allo zigomo. Se la caverà con una settimana di prognosi. L'aggressore invece è stato portato e ricoverato al reparto di psichiatria dell'ospedale di Torrette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento