Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: non paga il biglietto del treno e aggredisce gli agenti

Il giovane ha dichiarato di essere in possesso del biglietto, ma di non avere alcuna intenzione di mostrarlo. Il capotreno ha allora chiesto i documenti al ragazzo, per elevare la multa prevista, ma il ragazzo ha dato in escandescenze

Momenti di tensione nella giornata di ieri sul treno diretto da Pesaro ad Ancona, quando un giovane nigeriano di 18 anni ha assunto un atteggiamento aggressivo alla richiesta del capotreno di vedere il titolo di viaggio. Il giovane ha dichiarato di essere in possesso del biglietto, ma di non avere alcuna intenzione di mostrarlo. Il capotreno ha allora chiesto i documenti al ragazzo, per elevare la multa prevista, ma il giovane ha dato in escandescenze, rifiutando di fornire le proprie generalità. A nulla è servito l’intervento di un poliziotto libero dal servizio, che assistendo alla scena ha cercato di aiutare il ferroviere.

Il poliziotto ha quindi allertato la Sala operativa del Commissariato di Senigallia, che ha inviato una pattuglia alla stazione, il cui equipaggio è salito a bordo del treno per bloccare il giovane. Il ragazzo, lungi dal calmarsi, alla vista degli agenti si è agitato ancora di più, tanto da far decidere al personale intervenuto di bloccarlo per evitare problemi agli altri passeggeri. Il 18enne ha opposto ferma resistenza, anche se gli agenti sono alla fine riusciti a fermarlo.

Portato in commissariato per E. G. , attualmente presente in Italia per motivi umanitari, e denunciato a piede libero per aver opposto resistenza agli agenti e per aver rifiutato di indicare la propria identità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: non paga il biglietto del treno e aggredisce gli agenti

AnconaToday è in caricamento