Lo spinge su un sedile e impugna un taglierino, paura sul bus: «Dammi i soldi»

Faccia a faccia da brividi per un commerciante, preso di mira da un balordo che poi si è messo ad incidere un sedile del mezzo pubblico

Foto di repertorio

Si è avvicinato, l’ha spinto contro un sedile e poi, impugnando un taglierino, gli ha chiesto insistentemente i soldi. Choc a bordo della linea C di Conerobus (Chiaravalle-Ancona) dove mercoledì pomeriggio un commerciante anconetano si è trovato faccia a faccia con un balordo, in evidente stato di alterazione psicofisica. Erano le 16,45.

«Siamo saliti insieme sul bus alla stazione di Falconara - racconta il 35enne -. Non è la prima volta che quel tipo avvicina le persone e chiede del denaro. Voleva a tutti i costi 10 euro. Mi ha afferrato per lo zaino, mi ha spinto contro un sedile e mi sono ritrovato bloccato tra lui e il finestrino. A un certo punto, dalla tasca ha preso una lama, sembrava un taglierino. E ha continuato a chiedere soldi». Il 35enne ha mantenuto il controllo e, seppur impaurito, non si è lasciato andare a comportamenti che avrebbero potuto generare una reazione scomposta del balordo. «Gli ho detto che non avevo soldi, che non lo conoscevo e che doveva andarsene».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per fortuna quel tipo l’ha ascoltato: si è seduto un posto più avanti, poi ha estratto la lama e si è messo a tagliuzzare un sedile, a detta di chi l’ha visto, fino a quando non ha deciso di scendere alla fermata di Torrette. Da Conerobus spiegano di essere a conoscenza dell’episodio, ma di non aver rinvenuto danni sull’autobus che, purtroppo, non è dotato di telecamere. «Bisogna fare di più per la sicurezza - dice il 35enne -. Se al posto mio ci fosse stata una ragazza o un anziano, cosa sarebbe successo?». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento