Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Passetto

Passetto: giovane aggredisce addetto all’ascensore che gli chiede il biglietto

Gli investigatori stanno anche esaminando i filmati delle telecamere per risalire all'identità dell'aggressore. Conerbus lunedì affronterà il tema della sicurezza dei dipendenti che effettuano il servizio notturno all'impianto

Un pugno in faccia perché gli aveva chiesto di fare regolarmente il biglietto. Aggressione la scorsa notte all’ascensore del Passetto da parte di un giovane al dipendente Conerobus, un 55enne di Ancona, che stava facendo il suo turno all’impianto, rimasto aperto per una festa in spiaggia fino a tarda notte. A riportare la notizia è il Messaggero.

Ad aspettare la risalita c’erano un gruppo di giovani, quasi tutti ventenni, di cui solo due privi del ticket. L'addetto ha chiesto loro di recarsi alla macchinetta e di fare il biglietto – dal costo di un euro – ma i due lo avrebbero minacciato. Gli altri giovani presenti hanno dato ragione al controllore, ma a quel punto la situazione è degenerata: uno dei due ragazzi senza biglietto ha sferrato un pugno in faccia all’uomo, ed è scoppiato il caos. Gli altri passeggeri hanno preso le difese dell’uomo, che con molto sangue freddo e professionalità ha premuto la risalita per sbloccare la situazione ed evitare che scoppiasse una rissa dentro la cabina. Quando le porte si sono aperte i due ragazzi sono fuggiti, e il dipendente si è rimesso al lavoro per completare il suo turno.  
Qualcuno però ha contattato il 113, e due volanti sono arrivate subito in zona, raccogliendo la testimonianza dell’uomo e di altre persone. Gli investigatori stanno anche esaminando i filmati delle telecamere per risalire all’identità dell’aggressore.

Riporta sempre il quotidiano che domani Conerbus affronterà il tema della sicurezza dei dipendenti che effettuano il servizio notturno all’ascensore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passetto: giovane aggredisce addetto all’ascensore che gli chiede il biglietto

AnconaToday è in caricamento