Cronaca Piano / Via Giordano Bruno

Picchia la fidanzata e minaccia gli operatori sanitari, arrestato

Gli agenti sono intervenuti per bloccare un 38enne in cura presso il servizio salute mentale che stava dando in escandescenze, e poi hanno scoperto che la sua ragazza era stata ricoverata con tumefazioni varie in tutto il corpo e un grave stato d'ansia

Era in cura da diverso tempo presso il servizio salute mentale di Ancona dove, negli ultimi tempi, pretendeva insistentemente dosi sempre maggiori di psicofarmaci che non poteva avere, arrivando anche a rubare i ricettari per falsificare le prescrizioni mediche.
Per questo motivo, ed anche per bloccare l'irruenza dell'uomo, nel primo pomeriggio di sabato gli Agenti delle Volanti sono intervenuti in via Giordano Bruno dove, per l'ennesima volta, C.F.P., barese di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, aveva minacciato il personale sanitario.
 
Nell'occasione però gli Agenti hanno anche scoperto che lo stesso giorno l'uomo aveva picchiato per l'ennesima volta la fidanzata, in un albergo di Falconara, tanto che la giovane era stata ricoverata presso l'ospedale di Torrette con tumefazioni varie in tutto il corpo e un grave stato d'ansia procurato dalla condotta del 38enne, che l'aveva ormai costretta a vivere in uno stato di costrizione fisica.

Per C.F.P. sono scattate quindi le manette per maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce, furto aggravato e falsità materiale commessa dal privato e per lui si sono aperte le porte del carcere di Montacuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la fidanzata e minaccia gli operatori sanitari, arrestato

AnconaToday è in caricamento