Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Apre l'auto dei Carabinieri ed entra per riprendersi i documenti, poi li aggredisce: arrestato

Durante un controllo lo straniero ha iniziato a dare in escandescenza prendendosela coi militari dell'Arma

Pomeriggio concitato, quello di lunedì, nei pressi della Coop delle Celle quando uno straniero, fermato per un controllo, ha iniziato a dare in escandescenza aggredendo i carabinieri di una pattuglia. Il parapiglia si è scatenato verso le 16.30 in via XXIII Settembre 1845 quando, i militari dell'Arma a bordo di una gazzella, hanno notato il giovane che camminava in modo sospetto e hanno deciso di fermarlo per un controllo.

Al momento dell'esibizione dei documenti è emerso che lo straniero, un 29enne di origini nigeriane residente ad Ancona, era in possesso della regolare richiesta per il rinnovo del permesso di soggiorno ma che, allo stesso tempo, gli doveva essere ritirata della documentazione emessa dalla Questura del capoluogo marchigiano. Il nigariano, in un primo tempo, ha consegnato spontaneamente i documenti ma, quando i carabinieri stavano per allontanarsi, ha iniziato a dare in escandescenza cercando di bloccare l'auto di servizio. Non contento, il 29enne all'improvviso ha aperto l'auto della gazzella fiondandosi nell'abitacolo per cercare di riprendersi le carte appena consegnate. Ne è nata una collutazione coi carabinieri che, non senza fatica, sono riusciti ad immobilizzare il nigeriano e ad ammanettarlo. Portato in caserma, è stato arrestato con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Dopo una notte in camera di sicurezza, lo straniero è stato processato per direttissima e condannato a 8 mesi di reclusione.“

L'ARTICOLO DI RIMINITODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre l'auto dei Carabinieri ed entra per riprendersi i documenti, poi li aggredisce: arrestato

AnconaToday è in caricamento