Conerobus, agevolazioni per studenti e over65: «Così incentiviamo l’uso dei mezzi pubblici»

Studenti, famiglie, cittadini over 65 e persone con basso reddito: sono soprattutto queste le categorie al centro delle numerose iniziative di Conerobus spa, che ha presentato gli obiettivi della nuova campagna abbonamenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Studenti, famiglie, cittadini over 65 e persone con basso reddito: sono soprattutto queste le categorie al centro delle numerose iniziative di Conerobus spa, che ha presentato gli obiettivi della nuova campagna abbonamenti, alla presenza di Muzio Papaveri, Presidente di Conerobus Spa, Ida Simonella, Assessore ai Trasporti Comune di Ancona, Tiziana Borini, Assessore alla Pubblica Istruzione Comune di Ancona, Alda Bevilacqua, Responsabile Affari Societari Conerobus Spa. Obiettivo di Conerobus quello di incentivare il trasporto pubblico locale, con particolare attenzione al mondo della scuola, anche all'insegna della sostenibilità, visto che muoversi con il bus ha un impatto sull'ambiente di gran lunga inferiore rispetto a quello dell'automobile. Ma l'azienda punta anche alla cultura, grazie a numerose iniziative per gli abbonati in collaborazione con il Comune di Ancona, che permettono un accesso agevolato ai principali musei cittadini, come la Pinacoteca, il Museo della città o la Mole Vanvitelliana.

«Viaggiare con il bus permette di vivere la città in maniera più ampia e partecipata -ha dichiarato Papaveri- stiamo mettendo in campo tante iniziative proprio per sensibilizzare i cittadini all'uso dei mezzi pubblici, coinvolgendo diverse categorie. Siamo attivi su diversi fronti, come quello della scuola, impegnati anche a informare i più giovani sul rispetto delle regole e la legalità». «Vogliamo che i cittadini fruiscano dei mezzi pubblici in maniera libera, positiva e sostenibile -le parole dell'assessore Simonella - il Comune investe 700mila euro l'anno per il trasporto pubblico. C'è l'esigenza di costruire servizi ad hoc, come il servizio navetta gratuito da e per il porto antico, che sarà collegato in maniera più diretta e stabile al resto della città». L'assessore Borini ha messo in luce l'importanza di collaborare con il mondo delle scuole, per sensibilizzare i ragazzi sul corretto uso dei mezzi pubblici nel percorso casa-scuola. «Grazie ai genitori e ai dirigenti scolastici che ci hanno segnalato dove intervenire - ha detto Borini- come ad esempio nel caso della fermata istituita ad hoc per gli studenti della scuola Conero di Pietralacroce. Il nostro auspicio è che i genitori si sentano tranquilli e sicuri a far viaggiare i propri figli con il bus».

Tra le iniziative messe in campo per incentivare gli abbonamenti, quelle rivolte alle categorie "under 14", "studenti" e "over 65" che sottoscrivendo l'abbonamento annuale avranno due mesi di corse in omaggio e un mese di abbonamento digitale ad un quotidiano locale (se l'abbonamento viene sottoscritto online). Inoltre ai primi 50 abbonati online verrà dato in omaggio un ingresso a Mirabilandia con viaggio in bus compreso e ai primi 200 abbonati online un gadget a scelta tra una borsa pc portatile, una borsa termica o una sacca sportiva. Novità del 2016 l'originale contest "No ticket no right" lanciato proprio nel corso della conferenza stampa che vedrà il coinvolgimento diretto degli abbonati, chiamati ad ideare soluzioni per promuovere la legalità. Potranno, da soli o in gruppo, utilizzare qualsiasi canale di comunicazione: audio, video, grafica, animazione. Non ci saranno limiti così da agevolare qualsiasi creazione originale e del tutto innovativa. Verrà creata una pagina Facebook ad hoc dove verranno caricati tutti i lavori pervenuti. Le prime tre proposte che riceveranno un numero maggiore di "mi piace" verranno valutate dal comitato scientifico che provvederà alla nomina del vincitore e all'assegnazione dei premi. 

Presente alla conferenza stampa anche Giulia Fanesi dell'azienda Pluservice che ha ideato la app gratuita "MyCicero" per smartphone: in pratica il servizio permette di muoversi con facilità con i mezzi pubblici, offrendo informazioni sui collegamenti nazionali integrati con le soluzioni di viaggio locali, la possibilità di acquistare i titoli di viaggio tramite carta di credito, condividere i percorsi con gli amici. Da quest'anno sarà inoltre possibile acquistare i titoli di viaggio direttamente a bordo con un semplice sms grazie al servizio di mobile ticketing. Il dettaglio della campagna abbonamenti, delle offerte e delle promozioni Conerobus è consultabile online sul sito www.conerobus.it e www.atmaancona.it

Torna su
AnconaToday è in caricamento