Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Operazione "Black rent", 40 case affittate in nero: affari d'oro per la famiglia

L'indagine della Guardia di Finanza ha portato alla luce tutta la documentazione extra contabile relativa agli affitti in nero. Nei guai tre persone

Foto di repertorio

La Compagnia della Guardia di Finanza di Jesi ha concluso nei giorni scorsi un' indagine nel settore del contrasto ai fenomeni di evasione connessi al settore delle locazioni. L’operazione denominata “black rent” ha permesso alle Fiamme Gialle di individuare e sequestrare documenti sconosciuti al fisco relativa alla locazione di numerosi immobili. Le indagini hanno permesso d’individuare redditi sottratti a tassazione per un totale di 250.000 euro.

Secondo quanto ricostruito dai finanzieri, per 40 strutture riconducibili a tre persone legate da vincoli di parentela, i proprietari avevano provveduto ad istituire ed aggiornare una scheda extra-contabile. In pratica venivano registrari mensilmente i canoni corrisposti in “nero” dagli inquilini. Le unità immobiliari, costituite da appartamenti e monolocali nel Comune di Jesi, erano tutte destinate ad abitazione. Quest’ultime, sono state affittate nel periodo dal 2014 al 2019 a cittadini sia italiani che stranieri. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Black rent", 40 case affittate in nero: affari d'oro per la famiglia

AnconaToday è in caricamento