Aerdorica, chiesti 3 anni per l'ex Dg Morriale

Accuse respinte dagli avvocati Glauco Gasperini e Rosario Musolino, secondo i quali non si può pensare alla gestione di Aerdorica come a quella di un'azienda pubblica perché trattasi di privato a tutti gli effetti

Il Palazzo di Gisutizia

Chiesti 3 anni di reclusione per Marco Morriale, l’ex direttore generale di Aerdorica finito a processo con l’accusa di peculato e truffa. Per il pm Paolo Gubinelli, il manager avrebbe approfittato della sua posizione per effettuare spese personali con i fondi di Aerdorica. La sentenza arriverà il prossimo 28 aprile ma nel frattempo resta l’accusa di aver speso circa 60 mila euro di soldi pubblici, tra il 2007 e il 2012 per interesse personale e non relativi all'attività aziendale. Ma Morriale deve rispondere anche di truffa perché, sempre secondo le accuse del pm, avrebbe “truccato” i conti del 2009, inserendo solo nel bilancio 2010 una fattura di 140 mila euro (incentivi da pagare a Ryanair per l’operatività a Falconara) per far apparire una migliore condizione di bilancio e favorire i premi di produzione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accuse respinte dai legali, gli avvocati Glauco Gasperini e Rosario Musolino, secondo i quali il risultato si sarebbe ugualmente raggiunto senza quella fattura. Il pm, che comunque ha chiesto l’assoluzione per alcuni capi di imputazione riguardanti pranzi, cene e pernottamenti che coinvolgevano dipendenti, ha ribadito che in uno scalo piccolo come quello falconarese, per Aerdorica non è possibile scindere l'attività di tipo pubblicistico da quella di tipo privatistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento