Adozioni internazionali, c'è una nuova associazione che se ne occupa

Aperta a Marina di Montemarciano la nuova sede regionale di Sos Bambino onlus. In autunno incontri dedicati alle coppie che vogliono adottare bambini

Nei giorni scorsi si è tenuto l'inaugurazione della nuova sede per le Marche di Sos Bambino I.A onlus, ente autorizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il tramite della Commissione Adozioni Internazionali a svolgere attività inerenti al tema dell’adozione in tutto il territorio nazionale italiano. La sede è in via delle Betulle 1h a Marina di Montemarciano, presso lo studio Linsieme. Hanno partecipato la presidente Egles Bozzo, il sindaco Liana Serrani, la referente della nuova sede Romina Pulita, psicologa e psicoterapeuta rappresentante regionale delle attività e iniziative previste dall’Associazione che considera l’adozione Internazionale come sussidiaria ad altri interventi efficaci a mantenere il minore nella propria cultura di appartenenza.

Riconosce l’interesse del bambino quale nucleo centrale della propria missione considera la realizzazione dei suoi diritti, delle sue necessità come prioritari. Prossime attività in programma già a partire nei mesi di settembre ed ottobre saranno destinate alle coppie che intendono avvicinarsi al percorso adottivo con incontri informativi e di sensibilizzazione sul tema dell’adozione, alle coppie in attesa di adoziano sul tema “Strumenti e risorse per costruire la relazione con il proprio figlio adottivo” e anche alle famiglie che hanno figli adottivi in età prescolare con attività di gruppo finalizzate al sostegno genitoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento