Addio a Ugé, "diavolo di Zonderwater" e memoria storica di Falconara Alta

E' morto a 105 anni Eugenio Gismondi, ex calciatore che partecipò durante la prigionia in Sud Africa ai campionati di calcio tra detenuti. L'addio nella chiesa della Visitazione della Beata Vergine Maria.

Gismondi omaggiato dal presidente della Pro Loco, Gilberto Piccinini nel giorno dei suoi 103 anni

È morto all'età di 105 anni Eugenio Gismondi, memoria storica di Falconara Alta ed ex calciatore di Falconarese e Jesina. Durante la II Guerra Mondiale, prigioniero in Sud Africa, partecipò ai campionati di calcio organizzati tra internati italiani e raccontato nel libro "I diavoli di Zonderwater" scritto da Carlo Annese. Avete presente "Fuga per la vittoria", il film con Stallone e Pelè con la partita a calcio tra guardie naziste e reclusi? A Zonderwater, una trentina di chilometri da Pretoria, c'era un vero e proprio campionato con squadre, regolamento e calcio mercato. Quando Annese, nel 2010, ha presentato a Falconara il suo libro, Gismondi era al suo fianco integrando più volte l'intervento dello scrittore.

Di quell'avventura gli rimanevano tanti ricordi, un infortunio agli occhi che lo ha costretto a portare perennemente gli occhiali da sole e una copia di "Tra i reticolati", il giornale che veniva pubblicato nel campo di prigionia per raccontare le gesta sportive degli atleti reclusi e che ora è stato donato al Museo della Resistenza di Falconara. Una memoria storica per il borgo di Falconara Alta. Ugé, come tutto lo chiamavano parlava ancora l'antico vernacolo falconarese, più vicino a Senigallia che ad Ancona. Lo scorso 5 luglio tutto il Borgo si era stretto attorno a lui per festeggiare il suo 105esimo compleanno. Il funerale è stato fissato per mercoledì 27 gennaio alle 15 nella chiesa di Falconara Alta, dedicata alla Visitazione della Beata Vergine Maria e che si fregia di lampadari in ferro battuto realizzati proprio dal falconarese scomparso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento