Cronaca Fabriano

Cellulare e camera da letto acquistati online. Dopo il pagamento non è arrivato nulla: era una truffa

Cittadini beffati si sono rivolti ai carabinieri che hanno scoperto i truffatori denunciandoli

FABRIANO - Tre truffe online per acquisti e vendite di merce mai arrivata o mai incassata. Le hanno scoperte i carabinieri dopo la denuncia dei beffati. Nel primo caso i militari della stazione di Fabriano hanno denunciato un trentenne di Roma. Vittima un fabrianese di trent'anni. Quest'ultimo aveva visto l'annuncio online relativo alla vendita di un cellulare ad un prezzo vantaggioso. Dopo una veloce trattativa ha versato una caparra di 200 euro via bonifico, ma il romano ha omesso di spedire il pacco. Dopo indagini informatiche il trentenne di Roma, incensurato, è stato denunciato per truffa. 

Nel secondo caso i carabinieri di Cerreto d'Esi hanno denunciato per truffa in concorso un uomo di Venezia di 40 anni e un uomo di Catanzaro di 30. A cadere nel tranello è stato un giovane di Cerreto d'Esi di vent'anni che aveva messo in vendita online 4 cerchi in lega. È stato contattato da due acquirenti interessati all'affare. I due, con artifizi e raggiri telefonici, sono riusciti a far raggiungere lo sportello automatico al ventenne che invece di incassare la somma l'ha versata con più operazioni su due carte prepagate. A conti fatti il giovane ha versato ben 750 euro. I due sono stati denunciati per truffa in concorso.

I carabinieri di Fabriano, infine, hanno denunciato per truffa una donna di 40 anni di Milano che aveva messo in vendita una camera da letto. Una coppia di fabrianesi trentenni, interessati all'affare, la contattano e dopo veloce trattativa versano una caparra di 250 euro. La camera da letto non è stata mai spedita e di conseguenza la coppia si è rivolta ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulare e camera da letto acquistati online. Dopo il pagamento non è arrivato nulla: era una truffa
AnconaToday è in caricamento