Cronaca Borgo Rodi / Via XV Aprile

Colpisce con un forchettone la moglie davanti al figlio: grave 32enne

M.G., di 35 anni, dopo una violenta discussione ha colpito ripetutamente la moglie, W.Z., 32enne, in una gelateria vicino alla Galleria Risorgimento, davanti al figlio di 5 anni

La gelateria in cui è avvenuto il fatto

Era insieme al figlio di appena 5 anni e all’assistente sociale da "Gelato Più", una nota gelateria nei pressi della Galleria Risorgimento, dove si è consumato il dramma: W.Z., 32enne magrebina, è stata colpita almeno 8 volte dal marito ed ex convivente, M.G., cittadino marocchino di 35 anni, con un forcone da spiedo che l’uomo aveva appena sottratto da una pizzeria lì vicino.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti la coppia stava litigando pesantemente per motivi legati alla separazione, quando l’uomo, in preda a un raptus di follia, avrebbe cominciato ad aggredire la moglie sotto gli occhi inorriditi della commessa della gelateria e naturalmente del bimbo, scortato subito fuori dall’assistente dei servizi sociali.

Quando la donna si è accasciata a terra il suo aggressore ed ex partner avrebbe atteso in stato confusionale l’arrivo delle forze dell’ordine. Ora la ragazza è ricoverata all’Ospedale di Torrette, in condizioni definite molto gravi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce con un forchettone la moglie davanti al figlio: grave 32enne

AnconaToday è in caricamento