Falconara: il sindaco anticipa il periodo di attivazione del riscaldamento

L'ordinanza consente l'accensione anticipata in edifici pubblici e privati a decorrere dal 29 ottobre e fino al 31 ottobre, dalle ore 7 alle 10 del mattino e la sera dalle 18 alle 21:30

Il Sindaco Goffredo Brandoni ha anticipato il periodo di attivazione degli impianti termici degli immobili siti nel territorio del Comune di Falconara Marittima. La decisione è stata presa in considerazione delle condizioni climatiche e alla luce delle richieste giunte da parte delle scuole e della cittadinanza.

Il Sindaco ha ordinato che venga consentita l'accensione (anticipata rispetto alla data consentita del 1 novembre) degli impianti di riscaldamento, negli edifici pubblici e privati, sia per i centri abitati che per i singoli immobili, a decorrere da domani (29 ottobre) fino al 31 ottobre, dalle ore 7 alle 10 del mattino e la sera dalle 18 alle 21:30.

Nell’ordinanza emessa (N. 96 del 28/10/2014), viene inoltre disposto "che in ogni caso non potrà essere superata, all'interno degli edifici privati, la temperatura massima di 18 gradi centigradi per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili, e di 20 gradi centigradi per tutti gli altri edifici."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche nel Comune di Jesi, per le stesse motivazioni, si è deciso di anticipare i tempi di accensione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento