L'ex cantiere diventa residence abusivo, blitz della Municipale tra gli invisibili con documenti falsi

E’ così scattato lo sgombero dall’area dove nel 2003 sorgeva il cantiere di quello che sarebbe dovuto diventare parcheggio scambiatore e autostazione dei bus extraurbani

Accampamento abusivo all'ex Verrocchio

Le mura sono dei cartonati messi insieme dallo scotch isolante, gli armadi sono pile di vestiti accatastati in qualche angolo, i letti sono materassi luridi appoggiati sotto uno dei grossi colonnati dell’ex Verrocchio, la struttura incompiuta e abbandonata che si trova lungo la Flaminia, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Ancona. E’ proprio lì che ieri sono arrivati gli agenti della Polizia Municipale dove hanno trovato 4 persone, 2 uomini e 2 donne senza fissa dimora che, in pratica, vivevano in quella che una volta era una fornace e oggi è un angolo buio del degrado anconetano in un’area dove uno scheletro cemento si erge tra la fitta vegetazione incolta. No, non è la periferia più isolata, ma il centro città, a pochi passi da alcune attività commerciali che ieri, esasperate e preoccupate, hanno chiesto l’intervento di vigili. 

E’ così scattato lo sgombero dall’area dove nel 2003 sorgeva il cantiere di quello che sarebbe dovuto diventare parcheggio scambiatore e autostazione dei bus extraurbani: il Verrocchio appunto. I 4 vagabondi sono stati accompagnati in centrale dove gli agenti della sezione giudiziaria di Polizia Municipale hanno scoperto non solo che i due uomini avevano diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, ma che una delle due donne aveva esibito ai vigili arrivati sul posto un documento contraffatto. Un documento ungherese, dunque area Schengen e idoneo per l’immediata identificazione, che però, ad un’attenta analisi degli inquirenti, è risultato contraffatto. Tutti denunciati alla fine per invasione di terreni ed edifici, e la donna anche per aver esibito un documento falso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento