Abusivi in spiaggia, sequestrata merce per 10mila euro: 8 uomini nei guai

Nei loro confronti elevate sanzioni per la violazioni delle norme sul commercio su aree pubbliche per circa 40mila euro

SENIGALLIA - Questa mattina nel tratto da lungomare Mameli a Lungomare Da Vinci, i Carabinieri delle Stazioni di Senigallia e Marzocca hanno controllato alcuni venditori ambulanti, sorpresi a vendere la propria merce senza essere in possesso dell' autorizzazione amministrativa e nulla-osta rilasciato dal Comune. Si tratta di 7 uomini, originari del Bangladesh, di eta’ compresa tra i 19 ed i 46 anni, residenti a Senigallia, Milano e Corridonia ed una romena di 35 anni.

Nei loro confronti elevate sanzioni per la violazioni delle norme sul commercio su aree pubbliche per circa 40mila euro. Inoltre sono stati sottoposti a sequestro amministrativo: 1381 pezzi bigiotteria; 1403 collane e bracciali; 24 orologi; 134 occhiali da sole; 150 costumi da bagno; 296 accessori per capelli; 86 giacattoli e 6 accessori per telefoni cellulari. Il valore di realizzo della merce si aggira intorno ai 10.000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento