menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blindato colpito dagli spari

Il blindato colpito dagli spari

Assalto in A14, sparati 60 colpi di kalashnikov: banda in fuga con le pensioni

In quel blindato portavalori c'erano circa 8 milioni di euro e alla fine della conta il commando di rapinatori dai metodi militari è riuscito a portare via l'esatta cifra di 4.700.000 euro in cassette di metallo, nonchè una busta di 10mila euro in monete

In quel blindato portavalori c'erano circa 8 milioni di euro e alla fine della conta il commando di rapinatori dai metodi militari è riuscito a portare via l'esatta cifra di 4.700.000 euro in cassette di metallo, tra cui una busta di 10mila euro in monete. Soldi in gran parte destinati agli uffici postali della Provincia di Macerata ma anche della Regione Marche per la consegna delle pensioni di fine mese. Tutto denaro rapinato a colpi di kalashnikov, esattamente 60, come i bossoli calibro 7x62 trovati a terra in quel tratto di A14. 

Fatto sta che oggi gli investigatori della Squadra Mobile di Ancona, diretta dal capo Virgilio Russo e coordinati dal Procuratore Capo Irene Bilotta, stanno cercando 8 uomini italiani del Sud Italia. Ci sono dei testimoni pronti a confermate che, almeno 4 di loro, parlavano uno spiccato accendo meridionale. «Mercoledì abbiamo lavorato tutta la notte con sopralluoghi della Scientifica - ha spiegato il capo della Mobile Virgilio Russo - Oltre a questo naturalmente stiamo effettuando tutte quelle attività di indagine che possiamo fare come ascolare tutte le testimonianze, analizzare le registrzioni delle telecamere e rilevare elementi biologici. Una cose è certa, 4 di loro sono italiani». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento