Botte, insulti e minacce alla moglie, in manette 46enne per maltrattamenti

Aveva creato ormai da tempo nella propria convivente uno stato di continuo timore e ansia. A spezzare il clima di terrore ci hanno pensato gli uomini delle Volanti della Questura di Ancona

Con insulti, percosse e minacce aveva creato ormai da tempo nella propria convivente uno stato di continuo timore e ansia, compromettendo in modo irreparabile la serenità domestica.

A spezzare il clima di terrore ci hanno pensato gli uomini della squadra Volanti di Ancona, diretti dalla Dottoressa Cinzia Nicolini, che hanno arrestato C.C., romeno di 46 anni residente ad Ancona. L’uomo è stato condotto al carcere di Montacuto, dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento