Le Marche a scuola, oltre 216mila alunni ma si teme l'abbandono

Al via al teatro Valle di Chiaravalle la due giorni del seminario organizzato da Irase Ancona e Fondazione Montessori dedicato all'abbandono scolastico. Un fenomeno da comprendere meglio analizzando i suoi numeri

Oltre 1.300 scuole suddivise tra infanzia (489), primaria (441), secondaria di primo grado (222) e di secondo grado (158) per un totale di 216.482 alunni (il 3% disabili, al di sopra della media nazionale del 2,77%). Ecco i numeri della popolazione scolastica marchigiana per l'anno scolastico 2015/2016. Dati, quelli del servizio statistico del Ministero dell'Istruzione, che danno anche la suddivisione degli alunni per gradi di istruzione: sono 35.022 gli iscritti alla scuola dell'infanzia, 67.438 alla primaria, 41.359 alle medie e 72.663 alle superiori.

Numeri che saranno approfonditi e analizzati per comprendere al meglio il fenomeno della dispersione scolastica durante la due giorni di formazione e dibattito che si terrà a Chiaravalle, la città natale di Maria Montessori, venerdì 16 e sabato 17 ottobre. Sede dell'iniziativa, il teatro Valle. Secondo gli ultimi dati disponibili (2013) la percentuale dei marchigiani tra i 18 e i 24 anni che lasciano la scuola dopo la licenza media è al 13,9%. L'Ue fissa il 10% come obiettivo per il 2020. Al seminario nazionale “Il paradigma dell’abbandono scolastico: la metafora del disagio” organizzato da Irase Ancona (Istituto di Ricerca Accademica Sociale ed Educativa) e Fondazione Montessori sono attesi, tra gli altri, anche Noemi Ranieri, segretario nazionale Uil Scuola, e Rosa Venuti, presidente nazionale Irase.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

Torna su
AnconaToday è in caricamento