Cronaca

Loreto: 16enne azzannata al volto dal cane dello zio, operata d’urgenza

Il cane l'ha afferrata dal sopracciglio al mento, sulla parte destra del volto, e l'istinto lo ha portato a stringere sempre di più mano a mano che la ragazza cercava di divincolarsi

Pastore tedesco (immagine dal web)

Una ragazza svedese di 16 anni, in vacanza da alcuni parenti a Loreto, è stata azzannata al volto dal pastore tedesco di proprietà dello zio, con cui stava giocando: il cane l’ha afferrata dal sopracciglio al mento, sulla parte destra del volto, e l’istinto lo ha portato a stringere sempre di più mano a mano che la ragazza cercava di divincolarsi. I parenti sono immediatamente intervenuti e non senza difficoltà sono riusciti a liberarla: la giovane è stata quindi trasportata d’urgenza prima a Loreto e poi ad Ancona, affidandola alle cure dell’equipe della clinica di Chirurgia plastica e ricostruttiva diretta dal professor Giovanni Di Benedetto.

Secondo quanto si apprende non ci sarebbero danni funzionali -  ma la certezza si avrà solo tra qualche giorno - anche se per riparare la palpebra si è reso necessario un intervento di ricostruzione. Nel corso del delicato intervento sono stati applicati 50 punti di sutura.
Il cane è stato affidato al servizio veterinario: riporta il Messaggero che ad innervosire l’animale, solitamente mansueto, potrebbe essere stato il fatto che si trovava legato al momento dell’arrivo della giovane, che lo avrebbe in qualche modo “sorpreso” alle spalle scatenando una reazione istintiva di difesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto: 16enne azzannata al volto dal cane dello zio, operata d’urgenza

AnconaToday è in caricamento