Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

La Polizia Municipale compie 156 anni, tra difficoltà e gesta encomiabili

Ieri le celebrazioni per il 156° anniversario del corpo della Polizia Municipale. Assegnati encomi a sei agenti che si sono distinti negli ultimi mesi. Tra le difficoltà segnalate dal corpo, personale e risorse ridotte

Agenti della Municipale

Il  numero del personale è in calo, le risorse sono sempre più ridotte e le difficoltà che la Polizia municipale dorica si trova a dover fronteggiare sono ormai note. Il 156° anniversario della fondazione del corpo è amaro. «Viviamo cambiamenti socio economici e abbiamo a disposizione sempre meno risorse- commenta il comandante Massimo Fioranelli-. Nonostante questo cerchiamo ugualmente di garantire la sicurezza che i cittadini si aspettano». Al momento sono 89 gli addetti, numero che è destinato a scendere a 86 in vista di tre imminenti pensionamenti. «Noi abbiamo previsto sei persone da assumere subito ma se il Governo non ci fa assumere personale, il Comune è impotente - spiega Giancarlo Gasparini, direttore generale Comune di Ancona-. Dobbiamo essere meglio attrezzati. Serve un nuovo regolamento di Polizia municipale più snello, più pratico e più rapido». Ieri le celebrazioni sono iniziate alle 9,30 con la deposizione di una corona di fiori a Palazzo degli Anziani in memoria dei vigili caduti in guerra e nei bombardamenti. Successivamente, nella sede del Comando, è stata deposta una seconda corona in memoria di  Franco Pepi, vigile morto in servizio. Sono stati assegnati anche encomi a sei agenti di Polizia municipale che si sono distinti negli ultimi mesi.

Encomio solenne conferito agli agenti Raffaele Boeri e Fabrizio Toppi che il 14 aprile in via dell'Industria, hanno salvato la vita ad una bambina che stava soffocando a causa di un rigurgito. I due agenti hanno messo a frutto le conoscenze acquisite durante un corso di primo soccorso svolto alcuni giorni prima e praticando la manovra di Heimlish, hanno permesso alla bambina di tornare a respirare prima ancora dell'arrivo dell'ambulanza.

Encomio semplice conferito agli agenti Federica Nasuti e Stefania Zingaretti. Il 30 aprile 2015, durante il servizio d'istituto di controllo del quartiere, hanno sventato un tentativo di truffa dello specchietto. Con spiccate capacità professionali, sprezzo del pericolo e prontezza di riflessi le agenti  hanno inseguito e fermato il malvivente.

Encomio semplice conferito agli agenti Massimiliano Petrella e Mattia Della Corte. Durante un controllo presso la baia di Portonovo lo scorso 9 giugno, i due agenti alla guida dei motoveicoli avvistate colonne di fumo, sono immediatamente intervenuti per spegnere un incendio scoppiato nella sterpaglia tra il parcheggio Lago Grande e l'Hotel La Fonte. Insieme al bagnino Edoardo Rubini, muniti di estintori hanno contribuito a domare le fiamme fino all'arrivo dei vigili del fuoco.

«Ringrazio gli agenti per il loro operato. E' importante far vedere che sul territorio, la Polizia municipale è un punto di riferimento» afferma Pierpaolo Sediari, vicesindaco. Nel 2014 il corpo della Polizia municipale è intervenuta in 569 incidenti stradali di cui 309 con feriti e 3 con persone decedute. Le pattuglie attive sono 3318, 37.413 le infrazioni rilevate, 370 le patenti ritirate, 82 ricoveri per TSO, 224 controlli con il telelaser, sequestrati 130 veicoli, 2466 controlli annona e commercio, 143 persone denunciate, 31 minori accompagnati, oltre 100 notifiche su delega della Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Municipale compie 156 anni, tra difficoltà e gesta encomiabili

AnconaToday è in caricamento