rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

La Croce Rossa compie 150 anni: i volontari di Ancona da Padre Guido e a Senigallia

I ragazzi e le ragazze della Cri hanno portato viveri per 1500 pasti alla Mensa del Povero e poi sono corsi a dare sostegno nelle zone dell'alluvione. Poi flash mob in Corso Garibaldi

La Croce Rossa compie 150 anni. Al via alla campagna nazionale “In + ci sei tu” attraverso la quale tutti i volontari della Cri, in queste giornate, stanno dando corpo ai principi cardine su cui si è sempre fondata l'organizzazione. Su tutti l’attività di volontariato, finalizzato al sostegno delle persone più deboli e vulnerabili.

Per l’occasione, anche i volontari della Croce Rossa di Ancona si sono dati da fare con una serie di iniziative: sabato mattina si sono recati nel cuore del centro per portare viveri alla mensa del povero di Padre di Guido che, da anni, è in prima linea per fornire tutti i giorni il pranzo ai più poveri della città. Sabato quel pasto è arrivato grazie alla determinazione dei ragazzi della Croce Rossa, che sono arrivati da Suor Pia con un furgone carico di alimenti. Pasta, passata di pomodoro, olio, caffè e tanti altri generi alimentari, garantendo così 1500 pasti che assicureranno un piatto caldo tutti i giorni per almeno 2 settimane. Un incontro che ha dunque arricchito non solo la tavola della mensa del povero, ma anche i cuori degli operatori che, su esplicita richiesta di Suor Pia, torneranno ancora per servire i commensali.
 
Ma i ragazzi e le ragazze della Cri non si sono risparmiati e, via da Padre Guido, sono subito partiti alla volta di Senigallia, dove c’è ancora molto bisogno di aiuto per sostenere concretamente la popolazione colpita dall’esondazione del fiume Misa. E’ lì che il camion della Croce Rossa ha scaricato tutti i beni di prima necessità che, nei prossimi giorni, andranno ai cittadini colpiti dall’alluvione. Dopo aver scaricato tutto il necessario, i volontari anconetani si sono stretti in un abbraccio con i colleghi di Senigallia, coscienti che ognuno di loro, ogni giorno, sta dando il massimo per aiutare quei concittadini che, in un attimo, hanno visto spazzato via tutto dall’acqua.

La giornata si è conclusa ancora nel capoluogo, con un flash-mob in corso Garibaldi, a pochi metri dal teatro delle Muse. Al grido di “In + ci sei tu”, i volontari hanno cercato di sensibilizzare i cittadini in merito alle attività associative che, ad ogni livello istituzionale, sono improntate alla reciproca intesa e mutua collaborazione. E mentre i ragazzi festeggiavano e si preparavano per il flash-mob, le Crocerossine si offrivano di misurare la pressione ai passanti.

Sabato, inoltre, c’è stato anche il tempo per intervenire al Palaindoor in occasione dei campionati italiani master scherma, dove i volontari Graziano, Donato e Donatella hanno soccorso gli atleti infortunati. Alla fine, a ringraziare la Croce Rossa di Ancona, c’era anche uno sportivo speciale: Aldo Montano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Croce Rossa compie 150 anni: i volontari di Ancona da Padre Guido e a Senigallia

AnconaToday è in caricamento