rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sicurezza

Pasticche e brillantante per lavastoviglie: fabbricali in casa

Non è sempre necessario andare al supermercato. Il neccessaire per la lavastoviglie può essere benissimo fabbricato in casa

Fabbricare in casa le pastiglie per la lavastoviglie è più facile di quanto si pensi. Tutto quello che occorre sono 24 ore di tempo (quello necessario all’essicazione del composto prima di renderlo utilizzabile) per il resto bastano: 

- Stampini per ghiaccio (possibilmente in silicone)

- Un cucchiaio di sapone di marsiglia 

-300 grammi di bicarbonato, 

-150 grammi di borace, 

-75 grammi di sale grosso, 

-75 grammi di aceto di vino bianco 

-150 grammi di succo di limone. 

Procedimento

Mescolate tutti gli “ingredienti” in una ciotola finché non avrete un composto amalgamato. A questo punto basta riporre la pasta nei contenitori per il ghiaccio in modo da formare delle pastiglie. Si consiglia di usare quelli in silicone perché, essendo flessibili, rendono più facile l’estrazione della pastiglia senza spezzarla (in alternativa c’è anche chi utilizza i contenitori di carta per le uova, ma visto che ne usciranno pastiglie molto grandi bisognerà poi tagliarle con accuratezza). A questo punto non vi resta che aspettare il tempo di essiccazione (circa 24 ore) a temperatura ambiente. Una pastiglia la potete usare, le altre possono essere tranquillamente conservate in un contenitore isolante oppure in barattoli di vetro o plastica ma al riparo dall’umidità. 

Il brillantante 

In casa si può creare anche il brillantante. Basta mescolare in 200ml di acqua calda 50 grammi di acido citrico, 10 ml di glicerina vegetale e  qualche goccia di olio essenziale di limone (facoltativo). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticche e brillantante per lavastoviglie: fabbricali in casa

AnconaToday è in caricamento