Giovedì, 18 Luglio 2024
Casa

Pesce non a regola nel ristorante, scattano i sequestri e la maxi multa al titolare

I controlli sono stati effettuati dai Carabinieri del N.A.S, con l'ausilio dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Ancona. Ecco il bilancio

ANCONA – I carabinieri del N.A.S, con l'ausilio dei militari del Comando Provinciale Carabinieri, hanno eseguito diverse ispezioni nei comuni di Ancona e Senigallia, nell’ambito di una serie di controlli relativi ai prodotti ittici. Nei guai il titolare di un ristorante senigalliese, per aver detenuto 25 chili di pesce, del valore di circa 400 euro, senza etichettatura o altra informazione utile alla rintracciabilità. I prodotti ittici sono stati sottoposti a sequestro amministrativo mentre è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro a carico del titolare.

I controlli svolti dai militari del N.A.S., sempre in sinergia con i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Ancona, hanno riguardato anche gli alimenti per le festività pasquali. Al termine dei controlli è stato segnalato il titolare di un’attività commerciale di Chiaravalle, sorpreso con 50 chili di prodotti dolciari e da forno, tutti privi di etichettatura o comunque informazioni utili allo loro rintracciabilità. Durante i controlli sono stati accertate anche carenze igienico sanitarie e strutturali sia dei locali che delle attrezzature. I prodotti da forno sono stati sottoposti a sequestro amministrativo mentre sono state elevate sanzioni per 2.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce non a regola nel ristorante, scattano i sequestri e la maxi multa al titolare
AnconaToday è in caricamento