Ristrutturare casa senza spendere una fortuna: low cost si può

La differenza, dal punto di vista dei costi, la fa la strategia. Ecco alcune indicazioni per ristrutturare casa senza spendere una fortuna

Repertorio

Ristrutturare casa spaventa, soprattutto perché si pensa chissà quale budget bisogna avere a disposizione. In realtà la differenza, dal punto di vista dei costi, la fa la strategia. Ecco alcune indicazioni per non spendere una fortuna.

Stabilisci il budget

Fai “i conti della serva” e decidi tu quanti soldi mettere sul tavolo. L’intero progetto deve rientrare nella spesa che tu hai stabilito come quella massima, in modo da non trovarti a metà lavoro senza soldi. Inoltre, fissare un tetto di spesa lascia la possibilità di avere dei soldi extra da investire nel caso in cui ci siano degli imprevisti.

Interventi mirati

Non farti prendere dall’entusiasmo di cambiare. Meglio individuare gli interventi di cui c’è davvero bisogno. A volte, per cambiare volto a una stanza, basta ridipingere le pareti o cambiare la disposizione dei mobili. 

Cambiare il colore delle pareti

Contrasti e giochi di colore sono il segreto per avere delle pareti nuove spendendo poco. Nel caso in cui la camera è piccola, meglio puntare sulle tinte chiare, se invece volete un effetto d’impatto potete scegliere la carta da parati a fondo unico o con motivi, facendo attenzione ad abbinarla con gusto.

Rinnovare i rivestimenti

Quando si vuole realizzare una ristrutturazione low cost, i rivestimenti murali o i pavimenti sono tra i lavori più costosi. Rimuoverli totalmente è molto dispendioso, ma negli ultimi anni si sono fatte spazio alternative economiche che permettono di rinnovare senza sostituire.Sempre più spesso si utilizzano piastrelle adesive resistenti e idrorepellenti, perfette per dare un nuovo look al bagno o alla cucina. La gamma di colori, motivi decorativi e finiture è davvero ampia e rispecchia ogni stile e gusto. Inoltre, se volete modificare gli spazi, il cartongesso o i controsoffitti sono materiali facili da utilizzare per dare una “rinfrescata” a una stanza con un investimento ridotto.

Riciclare gli arredi

Per gli amanti del design, seguire le ultime tendenze è molto importante, ma questo non vuol dire buttare i vecchi mobili e comprarne di nuovi, serve solo un po’ di immaginazione e i vecchi tavoli o armadi si potranno riutilizzare.La soluzione migliore è senza dubbio il colore, basta ridipingere le ante degli armadi, le sedie le cassettiere o le porte e gli elementi d’arredo acquisteranno un aspetto del tutto diverso. Un’altra idea è quella di cambiare le maniglie delle porte, ma anche le gambe dei divani o dei tavolini, un modo intelligente per dare un nuovo look ad un mobile datato.

Non fermarti a un solo preventivo

Una volta stabilito il budget e gli interventi più importanti, bisogna rivolgersi ad esperti del settore. L’offerta è molto ampia e potete chiedere più preventivi per farvi un’idea e scegliere il più conveniente in base alle vostre esigenze.

Utilizzare i bonus

Ristrutturare casa spendono poco è possibile puntando sugli incentivi statali. Dal bonus ristrutturazioni a quello dei mobili le detrazioni arrivano fino al 50% e aiutano a cambiare l’aspetto della casa o ottenere riqualificazioni energetiche con un netto risparmio.

Prodotti online

Piastrelle adesive cucina
Mattonelle adesive
Pavimento adesivo effetto legno
Pittura antimuffa
Carta da parati
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo stress si combatte in casa e con la creatività: scopri il découpage

  • Divano perfetto, la guida per scegliere quello giusto per stile e comodità

  • Dormire sonni tranquilli con il materasso giusto: come scegliere il modello migliore

Torna su
AnconaToday è in caricamento