Arrivano i contatori di nuova generazione, via alle installazioni: la casa diventa intelligente

Si potrà verificare in ogni istante l’energia consumata nelle diverse fasce orarie e analizzare la potenza mediamente assorbita ogni quarto d’ora

Maurizio Mangialardi

Ai nastri di partenza nel territorio di Senigallia le operazioni di installazione degli Open Meter, i contatori di nuova generazione targati E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. In accordo con l’amministrazione comunale di Senigallia, E-Distribuzione avvierà il prossimo 3 giugno le attività di installazione dei contatori di nuova generazione dove verranno allacciati in totale 31 mila nuovi Open Meter. L’iniziativa è stata presentata oggi alla stampa alla presenza del sindaco di Maurizio Mangialardi, del vicesindaco Maurizio Memè, del referente di E-Distribuzione per la sostituzione dei contatori Giuseppe Leonardi e del capo unità Programmazione, Gestione, Rete di E-Distribuzione Paolo Alesi. Il nuovo Open Meter è uno strumento innovativo e ad alta tecnologia che fornisce numerosi vantaggi: in aggiunta ai servizi di telelettura e telegestione già disponibili con i precedenti apparecchi, infatti, il contatore 2.0 offre ai clienti informazioni sempre più puntuali per il monitoraggio dei consumi e consente di abilitare i servizi innovativi di domotica, la cosiddetta smart home. Con il nuovo contatore è possibile verificare in ogni istante l’energia consumata nelle diverse fasce orarie del giorno ed analizzare la potenza mediamente assorbita ogni quarto d’ora, per avere maggiore consapevolezza dei propri consumi e individuare il contratto di fornitura più idoneo.«Siamo molto soddisfatti di questo progetto di efficientamento energetico – ha detto il sindaco Mangialardi – che si inserisce pienamente nel progetto di smart city a cui lavoriamo da anni affinché i servizi al cittadino siano sempre più efficienti e tecnologicamente all’avanguardia. Da parte mia e di tutta l’Amministrazione comunale il più sentito ringraziamento a E-Distribuzione e a tutto il Gruppo Enel per l’attenzione dedicata al nostro territorio».

Gli interventi di sostituzione dei nuovi contatori avverranno prestando la massima attenzione agli aspetti di sicurezza e salute del personale di E-Distribuzione, delle imprese appaltatrici e di tutti i cittadini. A questo proposito, la ripresa delle operazioni è stata programmata prevedendo inizialmente soltanto le sostituzioni dei contatori posizionati all’esterno degli appartamenti (portinerie, garage, androni, marciapiedi), in modo da evitare il contatto tra il personale operativo e gli utenti.  Il personale di E-Distribuzione e delle imprese appaltatrici sarà dotato di tutti i dispositivi di protezione individuale necessari, previsti dalla normativa vigente. La data relativa al singolo intervento sarà comunicata tramite avvisi esposti, con qualche giorno di anticipo, all’ingresso degli immobili interessati dalla sostituzione. L’intervento è completamente gratuito e i clienti non dovranno versare alcun compenso al personale impegnato nell’operazione. Queste azioni si aggiungono alle iniziative già adottate nello svolgimento dell’attività da E-Distribuzione per tutelare la cittadinanza: oltre al tesserino identificativo dotato di fotografia in possesso di ogni operatore, i clienti hanno infatti a disposizione un ulteriore strumento per la verifica dell’identità dell’addetto alla sostituzione, a cui è possibile chiedere di generare un codice Pin che, chiamando il numero verde 803 500 (selezionare tasto 4) oppure utilizzando il servizio dedicato su App o sul sito web E-Distribuzione, consente di acquisire i dati anagrafici dell’incaricato alla sostituzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Albero di Natale 2020, questione di stile: dal rosa al vintage, idee per decorarlo

  • Wi-fi in casa: è pericoloso per la salute? L’Istituto superiore di sanità smentisce 

  • Decorazioni natalizie fai da te, eleganti e con stile: basta quello che hai in casa

  • L'albero di Natale in una casa piccola: 10 idee per un allestimento originale

  • Cabina armadio, cosa c'è da sapere prima di costruirne una

  • Lavorare da casa non piace a tutti: I 5 problemi più sofferti dagli smartworker 

Torna su
AnconaToday è in caricamento