Oggi è la festa del gatto: 5 consigli per una casa a prova di "Micio"

Oggi, 17 febbraio, è la festa del gatto. In Europa si festeggia l’amico felino per eccellenza. Ma la nostra casa è sicura per lui? Ecco alcuni consigli per arredare l’appartamento a misura di “micio”

Oggi, 17 febbraio, è la festa del gatto. In Europa si festeggia l’amico felino per eccellenza. Ma la nostra casa è sicura per lui? Ecco alcuni consigli per arredare l’appartamento a misura di “micio”. 

Gattaiola 

Il gatto ama uscire. Se avete la possibilità di mandarlo fuori, perché avete un giardino, la gattaiola fa al caso vostro. SI tratta della porticina basculante installabile sul vetro della portafinestra. A propostio di porte: per gli spazi interni è bene usare un bloccaporte per evitare che il gattino rimanga chiuso in una stanza in caso di folata di vento.

Balcone e finestra 

Se abitate non al piano terra, una rete sul balcone non guasta mai. Il gattino è attratto dall’esterno, ecco anche perché posizionare una coperta a terra, o un cuscino, accanto alla finestra può essere l’ideale per chi vive in città. 

Tiragraffi 

L’equazione che in molti fanno, e che porta a non avere questo animale in casa, è “gatto = divano graffiato”. La soluzione esiste ed è anche economica. Basta acquistare un tiragraffi. Il gattino, che per istinto deve affilare le proprie unghie, saprà dove farlo. 

Mensole a scalare

Avete notato che il gatto è quasi sempre sulla parte più alta del nostro arredo? Assecondiamolo, magari ricorrendo a mensole “a scalare” 

Profumi e deodoranti

No a deodoranti o profumi forti nei luoghi che frequenta il gattino. Il suo olfatto sensibile li renderebbe molto fastidiosi. Per lo stesso motivo, è bene assicurarsi anche che non ci siano residui di detersivo nelle ciotole appena lavate. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo stress si combatte in casa e con la creatività: scopri il découpage

  • Divano perfetto, la guida per scegliere quello giusto per stile e comodità

  • Dormire sonni tranquilli con il materasso giusto: come scegliere il modello migliore

Torna su
AnconaToday è in caricamento