Venerdì, 17 Settembre 2021
AnconaToday

Camerano è nella prima pubblicazione del "Best practice of local authorities on sdg"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L'Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, inserisce Camerano, nel "Best practice of local authorities on SDG" che raccoglie tutte le buone pratiche dei Comuni Italiani che si stanno impegnando nel raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030. La pubblicazione, la prima di questo genere, inserisce i 39 Enti Locali Italiani da prendere a modello per le attività rivolte allo sviluppo sostenibile. Tra i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals SDGs) che dovranno essere realizzati entro il 2030 a livello globale da tutti i Paesi membri dell’ONU, Camerano viene inserita su 3 importanti “goals” relativamente alle buone pratiche relative alla gestione dei rifiuti (obiettivo 12), al risparmio energetico (obiettivo 7) e alla sensibilizzazione sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo (obiettivo 15). La pubblicazione è stata realizzata per valorizzare il contributo che gli Enti Locali e Regionali Italiani stanno apportano al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) per creare uno scambio di strategie ed iniziative relative all'Agenda ONU 2030 tra le autorità locali nazionali ed internazionali con la finalità di replicare su larga scala i successi ottenuti da quegli Enti che si sono distinti per la volontà di tradurre gli obiettivi in attività sostenibili. In ambito internazionale l’Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa rappresenta gli Enti Locali e Regionali Italiani presso il CEMR, (il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, che rappresenta 60 associazioni nazionali europee, 130.000 enti locali e regionali di 41 Paesi) e presso l’associazione mondiale di Città Unite e Governi Locali (www.uclg.org), dove si decidono le politiche legate ai grandi temi che riguardano il nostro futuro. L’Associazione organizza annualmente un evento mondiale con tre Agenzie ONU (UN- Habitat, UNDP, UNDCF) sul tema dell’Agenda 2030 e gli Obiettivi per uno Sviluppo Sostenibile. Assessore Ambiente Costantino Renato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerano è nella prima pubblicazione del "Best practice of local authorities on sdg"

AnconaToday è in caricamento