rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Salute

Vaccini anti-Covid in farmacia, rinnovato l'accordo Regione-Federfarma: 133 punti in provincia

E' stato rinnovato e ratificato dalla giunta l’“Accordo tra la Regione Marche, la Federfarma Marche e la Confservizi Assofarm Marche per la somministrazione da parte dei farmacisti dei vaccini anti-COVID19

ANCONA - Sono 133 le farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale per il covid 19 nelle Marche, inoculando una media di 1000 vaccini a settimana (158 quelle che partecipano alla campagna antinfluenzale). Per questo è stato rinnovato e ratificato dalla giunta l’“Accordo tra la Regione Marche, la Federfarma Marche e la Confservizi Assofarm Marche per la somministrazione da parte dei farmacisti dei vaccini anti-COVID19”, sottoscritto per la prima volta nell’aprile 2021. «Le farmacie sono capillari sul territorio e utili alla vaccinazione di chi non si può spostare – ha sottolineato l’Assessore alla Sanità Filippo Saltamartini – quindi sono un valido supporto per le dosi booster soprattutto dei più anziani. Inoltre spesso con il farmacista esiste un rapporto fiduciario che agevola la campagna vaccinale».

Le spese sono a carico della regione che rimborsa i farmacisti con circa 7 euro a dose somministrata (per inoculo, funzioni organizzative, per i dispositivi di protezione individuale e per i materiali di consumo). Le somministrazioni vengono effettuate da parte di farmacisti opportunamente formati a seguito del superamento di specifico corso abilitante e di successivi aggiornamenti annuali. Le farmacie devono essere dotate di locali o strutture idonei sotto il profilo igienico-sanitario e adeguati a garantire riservatezza. «Alla luce della campagna vaccinale anti Covid-19 in corso presso le farmacie convenzionate della Regione Marche, l’attuale situazione pandemica richiede di implementare le attività delle farmacie territoriali per la somministrazione dei vaccini anti-Covid19- si legge nella Delibera di giunta - Pertanto la Regione, al fine di continuare a contenere e a contrastare la circolazione del virus SARS-CoV-2, ritiene importante sottoscrivere un nuovo accordo con le OO.SS. delle farmacie convenzionate per continuare l’attività di somministrazione dei vaccini anti-Covid19 in farmacia”. “Ringrazio le farmacie - sottolinea l’Assessore – per la loro collaborazione anche nella campagna vaccinale antinfluenzale». L’Accordo è valido per tutto il 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid in farmacia, rinnovato l'accordo Regione-Federfarma: 133 punti in provincia

AnconaToday è in caricamento