rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Salute Torrette / Via Conca

NeMo, il centro per le malattie neuromuscolari: a Torrette consegnati i locali

Primo passo per la nascita della struttura alta specializzazione al quinto piano dell'ospedale regionale: rispettati i tempi del cronoprogramma

Primo passo per la nascita del Centro NeMo, la struttura ad alta specializzazione, nata da una iniziativa pubblico-privata, per la presa in carico e la cura della Sla e delle altre malattie neuromuscolari: alla presenza della Direzione aziendale (il direttore generale Michele Caporossi e il direttore amministrativo Antonello Maraldo) e dei vertici della Fondazione Serena Onlus, l’intera ala dell’ospedale di Torrette al quinto piano, corpo C, destinata al nuovo e importante servizio sanitario, è stata consegnata e sono stati sottoscritti i relativi atti formali.

Tempismo perfetto, visto che la delibera regionale e il relativo protocollo prevedevano la consegna entro il 1° febbraio 2020. ll direttore generale Caporossi ha espresso soddisfazione e gratitudine a tutti gli operatori dell’Azienda ospedaliera, a partire dal direttore amministrativo Maraldo per «il gioco di squadra preciso e puntuale che ha permesso di superare ogni difficoltà e ostacolo: siamo riusciti a dare una collocazione a tutti, anche in presenza dei numerosi cantieri di lavoro - ha detto - a partire da tutti gli spostamenti per potare al sesto piano dell’ospedale l’Ostetricia e la Ginecologia del Salesi, nei tempi più rapidi possibili».

Ora inizia il percorso di autorizzazione e accreditamento della nuova attività sanitaria di eccellenza da parte della Regione Marche: a completamento del percorso, nell’ospedale ci sarà un bellissimo fiore all'occhiello che potrà migliorare la qualità della vita di tante persone residenti nelle Marche e nelle altre regioni adriatiche che aspettano questo traguardo come una nuova speranza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NeMo, il centro per le malattie neuromuscolari: a Torrette consegnati i locali

AnconaToday è in caricamento